Viaggio nel tempo…

Il più grosso del gruppo, Marek, disse:"Vuole spiegarci che cosa sta succedendo?".
"Ho idea che lei già lo sappia, dottor Marek", rispose Gordon. "O mi sbaglio?".
"Noi abbiamo trovato una pergamena vecchia di sei secoli vergata con la grafia del Professore. Con un inchiostro vecchio di sei secoli".
"Già ho saputo".
Marek scosse la testa "Il problema è che stento a crederci".
"Ormai", disse Gordon, "è tecnicamente possibile. E’ realtà. Si può fare". Si alzò dalla propria poltrona e si avvicinò al gruppo.
"Si riferisce al viaggio nel tempo?", domandò Marek.
"No", rispose Gordon. "Non mi riferisco affatto al viaggio nel tempo. Viaggiare nel tempo è impossibile. Lo sanno tutti".
"La nozione stessa di viaggio nel tempo è priva di senso, dato che il tempo non scorre. Noi crediamo che scorra per via di una particolarità del nostro sistema nervoso, relativa al modo in cui le cose ci appaiono. In realtà, il tempo non passa; siamo noi che passiamo. Il tempo, in sé, è invariabile. Semplicemente, è. Futuro e passato, perciò, non sono luoghi distinti, nel senso in cui lo sono, ad esempio, New York e Parigi. E siccome il passato non è un luogo, è impossibile raggiungerlo con un viaggio".
Nessuno aprì bocca. Rimasero immobili a fissarlo. "Questo punto è importante chiarirlo subito", disse Gordon. "La tecnologia ITC non ha nulla a che vedere con i viaggi nel tempo; non direttamente, almeno."Quel che noi abbiamo reso possibile è una sorta di viaggio ‘spaziale’. Per essere più precisi, sfruttiamo la tecnologia quantistica per produrre un mutamento di coordinate in un multiverso ortogonale".
Avevano gli occhi sbarrati.

[Tratto dal libro di Michael Crichton – "Timeline"]

Amore è un faro fisso…


Amore non è amore se muta quando scopre un mutamento o tende a svanire quando l’altro s’allontana.
Oh no!
Amore è un faro sempre fisso che sovrasta la tempesta e non vacilla mai;
Amore non muta in poche ore o settimane,
ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio;
se questo è errore e mi sarà provato,
io non ho mai scritto,
e nessuno ha mai amato


(William Shakespeare)

… potessi rivederti fra un anno…

«Se potessi rivederti fra un anno farei tanti gomitoli dei mesi.
Se l’attesa fosse di secoli li conterei sulla mano.
E se sapessi che finita questa vita la mia e la tua proseguiranno insieme,
getterei la mia come inutile scorza e sceglierei con te l’eternità.»


(Emily Dickinson)