L’uomo bicentenario


"Dei rapporti sessuali dicono che puoi arrivare a perderti, perdi tutto: i confini, il senso del tempo.
Due corpi possono unirsi a tal punto che non si sa piu ‘chi è chi’ e ‘cosa è cosa’.
E quando la confusione raggiunge quell’intensità, ti sembra di morire… e in un
certo senso muori,
e ti ritrovi da solo nel tuo corpo,
separato…
ma la persona che ami è ancora li.

E’ un miracolo!
Vai in paradiso e torni indietro, da vivo…

e puoi tornarci, tutte le volte che vuoi con la persona che ami"

[dal film "L’uomo bicentenario"]